Del 31 Gennaio 2024 alle ore 22:53

In scena nel weekend.
Un viaggio verso gli abissi e il ritorno in superficie, dove i preconcetti, a volte, possono far più paura delle profondità marine. Ma nessun sogno è impossibile da realizzare. Di questo parla “Oceano madre”, lo spettacolo per ragazzi dai 7 anni su prodotto e messo in scena dalla Piccola compagnia impertinente che andrà in scena venerdì 2 febbraio alle 19 e poi sabato 3 e domenica 4 febbraio, alle 17 e alle 19, al Piccolo teatro impertinente di Via Castiglione 49 a Foggia.

Terzo appuntamento della seguitissima stagione per famiglie “Invisibili alla ribalta”, “Oceano madre” è una perla preziosa che racconta la storia di Sylvia Earle, una donna determinata e tenace, la prima donna a capo della National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti, una biologa marina che ha inseguito con passione il proprio sogno: passare la vita in acqua e difendere il cuore blu del pianeta. La ricostruzione della sua biografia passa attraverso le tappe del suo viaggio verso gli abissi.

“Oceano madre” è scritto da Michela Delli Carri, Asia Correra, che ne è anche unica interprete, e da Pierluigi Bevilacqua, che ne cura la regia.

“Questo spettacolo parla delle scoperte, degli entusiasmi per le nuove possibilità – spiegano Asia Correra e Mario Mignogna, direttori artistici della rassegna – ma anche delle difficoltà e degli scoraggiamenti, a volte dovuti al fatto di essere una donna vittima degli stereotipi nel mondo accademico e scientifico. ‘Oceano madre’ vuole raccontare a bambini e adulti che nessun sogno è veramente impossibile. Basta non lasciarsi intimorire o scoraggiare dalle paure altrui. La cosa bella dei sogni? Non finiscono mai”.

L’appuntamento prevede anche una pausa merenda che sarà offerta in collaborazione con “Il panino bollente” e “L’antico sapore del pane”. Preziosa anche la collaborazione con Mira Aps.
Per informazioni, si possono contattare i numeri di telefono 329.3848435 e 0881.1961158.

L’articolo Oceano madre: lo spettacolo per famiglie ispirato alla storia della biologa marina Sylvia Earla è già apparso su Corriere di Puglia e Lucania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.