Del 2 Febbraio 2024 alle ore 12:28

Nella serata del 1° Febbraio la Regione Puglia ha celebrato la Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo, illuminando di blu la facciata del Palazzo della Presidenza della Giunta Regionale.

Questo gesto simbolico, in adesione alla campagna promossa dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG), si inserisce nel contesto di una giornata istituita con la legge n. 9/2017, per preservare la memoria delle vittime civili del passato e sensibilizzare sulle drammatiche conseguenze dei conflitti contemporanei.

La Presidenza della Regione Puglia, attraverso questa iniziativa, si unisce all’appello universale per promuovere la cultura della pace e il rifiuto della guerra, valori sanciti nell’articolo 11 della Costituzione italiana.

L’ANVCG, ente morale Medaglia d’Oro al Merito Civile, svolge un ruolo cruciale nella rappresentanza e tutela delle vittime civili di guerra e delle loro famiglie.

Grazie a un Protocollo d’Intesa tra l’ANVCG e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), numerosi enti locali partecipano attivamente a questa commemorazione. L’obiettivo è sensibilizzare la collettività e la comunità internazionale affinché le Convenzioni, i Trattati e le Dichiarazioni internazionali a tutela delle persone civili vengano estesi, attuati e rispettati in tutto il mondo.

Questo gesto di illuminare di blu il Palazzo della Presidenza diventa, quindi, un segno tangibile di impegno nella difesa dei diritti delle vittime di guerra e delle loro famiglie.

L’articolo La Regione Puglia illumina di blu il Palazzo della Presidenza per commemorare le vittime civili delle guerre è già apparso su Corriere di Puglia e Lucania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.