Del 2 Febbraio 2024 alle ore 18:22

Confrontarsi sulle criticità e migliorare tutti gli strumenti a disposizione per dare risposte agli agricoltori. Si è tenuta questa mattina, presso il salone Agricoltura del Masaf, la prima riunione del tavolo tecnico, convocato in maniera permanente, sulla Pac; incontro a cui hanno partecipato le organizzazioni maggiormente rappresentative del comparto.
La riunione è stata aperta dal ministro Lollobrigida e coordinata dal Capo di Gabinetto del dicastero, Raffaele Borriello, per avviare un confronto tecnico-politico sulle modifiche da apportare, nell’immediato, sulle misure della Politica Agricola Comune. Allo stesso tempo, si è iniziato a ragionare in prospettiva per immaginare una nuova Pac, a partire dal 2027. L’obiettivo è farsi trovare pronti alle prossime sfide.
Perché questo strumento, se ben attuato, può diventare un elemento a difesa del reddito degli agricoltori ed essere all’altezza delle esigenze del modello produttivo italiano, per continuare a creare ricchezza.
Durante l’incontro è stata anche descritta l’attività di dialogo in corso a Bruxelles, nel solco della sovranità alimentare, un concetto da continuare a valorizzare.
La prossima settimana si terrà una nuova riunione con le maggiori associazioni e saranno coinvolte anche le organizzazioni minori del comparto.

L’articolo PAC, al Masaf tavolo tecnico permanente per difesa reddito agricoltori è già apparso su Il Corriere Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.