Del 6 Febbraio 2024 alle ore 07:04

Due anni fa l’uomo, che è arrivato a un accordo transattivo, era stato sottoposto a intervento di inguinotomia destra

ROMA – Diecimila euro: è la cifra che la Asl di Viterbo dovrà risarcire a un uomo che, sottoposto due anni fa a intervento di inguinotomia destraha perso parte del testicolo. A riportare la notizia è l’edizione locale de ‘Il Messaggero’.
“Secondo la tesi dell’accusa- si legge sulle pagine del quotidiano- l’intervento sul testicolo, che solitamente si effettua in casi di sospetto tumore, non è stato eseguito a dovere, provocando danni sia dal punto di vista fisico sia psicologico che sarebbero stati evitabili. Si sarebbe trattato di un errore dei medici che lo avevano in cura“.
Come risarcimento danni il paziente aveva chiesto 14.101,11 euro, somma a cui si sarebbero dovuti aggiungere 3.500 euro più accessori per sostenere le spese legali. Invece di attendere il verdetto del giudice, l’uomo ha preferito arrivare a un accordo transattivo.

L’articolo Testicolo asportato per errore, la Asl di Viterbo lo risarcisce con 10mila euro è già apparso su Il Corriere Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.