Del 7 Febbraio 2024 alle ore 05:31

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip di Salerno. Contestata l’aggravante del metodo mafioso

di Nadia Cozzolino

NAPOLI – Una lettera anonima con minacce di morte all’indirizzo del procuratore di Napoli Nicola Gratteri e di un altro magistrato. Gli agenti delle squadre mobili di Salerno e Catanzaro hanno arrestato il presunto autore. Si tratta di un 33enne, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Salerno su richiesta della procura. L’uomo è accusato di minaccia a pubblico ufficiale con l’aggravante del metodo mafioso.

I fatti risalgono agli anni in cui Gratteri ricopriva il ruolo di procuratore di Catanzaro. Nella lettera, con le gravi minacce, la pretesa che il 33enne venisse liberato, entro il 2023, dallo stato di custodia in carcere in cui si trovava. Dall’analisi dei riferimenti presenti nel testo della lettera minatoria, la polizia giudiziaria ha individuato l’indagato e sono state inoltre disposte due consulenze grafologiche da parte della polizia scientifica.

Agenzia DIRE www.dire.it

L’articolo Minacce di morte a Gratteri: arrestato un 33enne è già apparso su Il Corriere Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.